#FacciamoCausa contro lo Stato italiano per inazione climatica

Oltre duecento ricorrenti citano in giudizio lo Stato italiano per l'assenza di politiche ambientali efficaci nel contrasto al cambiamento climatico.   La causa legale, promossa nell'ambito della Campagna Giudizio Universale, si inserisce tra i contenziosi climatici promossi dalla società civile in oltre 40 paesi di tutto il mondo.  Per la prima volta la società civile

2021-09-08T16:48:42+02:0005/06/2021|

A giugno al via l’azione legale per fermare i cambiamenti climatici

Cento organizzazioni da tutta Italia lanciano l’allarme: “Se il Governo non inverte subito il processo, mette a rischio il nostro futuro e il diritto stesso alla vita”. L’iniziativa “Giudizio Universale” è pronta a partire. Con una lettera aperta indirizzata al Presidente del Consiglio Mario Draghi e al Ministro per la Transizione Ecologica Roberto Cingolani,

2021-09-08T17:06:41+02:0005/05/2021|

Climate case

In tutto il mondo cittadine e cittadini, mondo della scienza, attivisti e attiviste chiamano in causa i loro Stati e i loro governi per difendere il diritto al clima e i diritti fondamentali di ognuno di noi di vivere in ambienti salubri. Abbiamo raccolto solo alcune delle circa mille climate litigation nel mondo, scoprile di

2021-06-15T08:57:53+02:0028/02/2020|

Al via la prima causa contro lo Stato Italiano colpevole dei cambiamenti climatici

Anche la società civile italiana verso il deposito di una causa climatica contro lo Stato Ha preso il via il 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, la campagna “Giudizio Universale – Invertiamo il processo” che precede il deposito, previsto in autunno, della prima causa legale intentata in Italia contro lo Stato per l’inazione di

2019-06-26T11:48:56+02:0025/06/2019|